Go to Top

Home page

ned_logo_200x270_color_cfp

New Entertainment Design Workshop [ Nuova Edizione 2016 Coming Soon ]

Ogni giorno diventa sempre più visibile il cambiamento del mercato del divertimento serale, e si moltiplicano i locali di New entertainment. Emozionare, spettacolarizzare, sono le parole chiave per garantire a questi spazi di avere un ritorno economico a breve termine che permetta al committente di avere un locale di successo.
Elaborare un concept che sia strettamente correlato alle dinamiche economico-gestionali di un locale, è alla base del laboratorio, determinare i flussi clienti e personale, progettare un banco bar efficiente, lo showcooking come chiave di incentivazione del business; tutto ciò sarà argomento di confronto all’interno del workshop.
In questo corso formeremo dei narratori di storie capaci di raccontare uno spazio nelle sue qualità.

Scopri i dettagli

epd_logo_200x270_color_cfp

Event Planning Design Workshop [ Nuova Edizione 2016 Coming soon ]

Una volta questo settore della progettazione era indicato con la definizione: “architettura effimera”, dove il termine “effimera” dona poeticità alla più concreta parola architettura. Sempre di più conosciamo questo settore con diverse denominazioni quali, allestimento, scenografia, visual design, progettazione d’eventi e così di seguito. L’elemento comune a questi atti progettuali è la temporaneità; quello che normalmente può essere visto come un fattore sfavorevole, in realtà, si trasforma nella più affascinante delle esperienze.
Lavorare su brief, materializzare le richieste del cliente mediante la realizzazione di un concept; un’ architettura, un gesto, un momento sospeso nel tempo e nello spazio capace di produrre unicità, interazione con il target della operazione di marketing; tutti questi elementi contraddistinguono questo campo di applicazione del fare progetto.
La messa in scena fisica di un evento, un allestimento, un’installazione che ha la sua forza nella temporaneità e nell’immediatezza della concretizzazione di un’idea.

Scopri i dettagli


I partecipanti

  • E' stata una bella esperienza anche a livello umano perchè il confronto con i colleghi, i tutor e i docenti si è rivelato costruttivo con il comune intento di portare nuove idee per un nuovo modo di percepire e vivere lo spazio.
    customer photo

    Gianluca De Cinti, New Entertainment Design

  • Un corso molto intenso e stimolante. Una splendida esperienza umana, oltre che di grande arricchimento professionale e formativo, che apre la mente e favorisce la nascita di nuove idee.
    customer photo

    Irene Cavenago, Temporary Space & Exhibition Design

  • Quella del project work è stata per me un'esperienza molto professionalizzante. I docenti ci hanno seguito scrupolosamente durante lo sviluppo del progetto e durante le riunioni con il cliente. In più il confronto con un fornitore per sviluppare capitolato e preventivi ci ha permesso di affrontare gli aspetti reali di questo lavoro.
    customer photo

    Giorgio Laboratore, Temporary Space & Exhibition Design

  • La voglia di crescere professionalmente e di vivere un'esperienza formativa entusiasmante mi hanno portato a scegliere il corso Ned del Polidesign. Questo corso mi ha permesso di apprendere da un corpo docente preparato ed appassionato alla materia e di conoscere professionisti ed aziende del settore di grande rilievo. Ho avuto la possibilità di confrontarmi e lavorare, durante la fase del workshop, con colleghi di diverse origini con i quali si é fin da subito instaurato un ottimo rapporto, e con alcuni dei quali sono nate solide amicizie che durano ancora oggi. Quella di partecipare al corso é stata senza dubbio una scelta vincente
    customer photo

    Bombina Coschignano, New Enterteinment Design 12

  • Uno degli aspetti migliori del project work per me è stato collaborare con figure professionali di provenienza diversa rispetto alla mia. Questo ci ha permesso di sviluppare il progetto in modo globale e di comprendere e valorizzare l'apporto di tutti.
    customer photo

    Ilaria Innocenti, Temporary Space & Exhibition Design 2°ed

  • Un programma concentrato sulla libertà espressiva che invita architetti, designer ed esperti del settore a riflettere sul valore della progettazione condivisa. Il corso, che ha l’obiettivo di sollevare alcune questioni di metodo, forma e contenuto da punti di vista inediti, è da considerarsi un’ottima occasione di incontro tra aziende e progettisti. Un’esperienza dall’impostazione concreta che può condurre a reinventare la prospettiva professionale.
    customer photo

    Donata Mariasole Betti, Corso Temporary Space & Exhibition Design 5°ed

  • Un corso molto concreto di teorie e pratiche progettuali in cui, l'efficace e fruttuosa sinergia tra professionisti, docenti, corsisti e aziende coinvolte, è l'elemento fondamentale per la buona riuscita di qualsiasi progetto
    customer photo

    Marco Marzini, Corso Temporary Space & Exhibition Design 5°ed

  • L'esperienza del project work per Tasca D'almerita è stato molto interessante; Utile il confronto diretto con l'azienda che aiuta il gruppo a sviluppare un progetto mirato. Utile il supporto di Barbara e Andrea che, come professionisti del settore permettono di realizzare un progetto completo e realmente applicabile.
    customer photo

    Valeria Francione, Corso Temporary Shop Design 1°ed

  • La scelta a questo tipo di corso è nata dal progressivo affacciarsi delle nuove tendenze di vendita nel campo del retail e dalla voglia di rimanere sempre aggiornato sulle nuove tendenze del progettare. Conoscendo l'eccellenza delle attività formative del Politecnico di Milano, ho vissuto questa esperienza apprendendo nuove modalità del "costruire temporaneo". Questo corso mi ha dato l'opportunità di poter collaborare con realtà molto importanti come Canon Europe, che molto difficilmente avrei potuto conoscere solo con le mie forze. Non solo, grazie ai professionisti che hanno tenuto le lezioni, ho potuto tenermi aggiornato sui nuovi materiali da costruzione e poter veder realmente diversi spazi di retail del milanese, toccando con mano le tante realtà del capoluogo lombardo leader del design italiano
    customer photo

    Rocco Alberto Currà, Corso Temporary Shop Design 2°ed

  • L’esperienza del corso temporary space esprime tra gli altri un elevato valore di partecipazione e scambio, il carattere internazionale e le diverse esperienze personali si incontrano nel workshop dove vengono messe in campo in un confronto aperto e costruttivo. I temi e le discipline di approfondimento rispecchiano la contemporaneità delle esigenze del mercato di riferimento e vengono proposte in maniera esaustiva e completa da docenti provenienti da diversi ambiti di settore. L’accrescimento della professionalità è accompagnato anche da una valorizzazione delle capacità personali di interrelazione e di analisi e risposta ai brief proposti. Il valore e' quello di una esperienza qualificante innovativa e costruttiva.
    customer photo

    Marco Ferdinando Galdi, Corso Temporary Space & Exhibition Design 5°ed

  • L'esperienza del project work per me è stata molto stimolante ed estremamente formativa. Molto stimolante dal punto di vista progettuale inquanto ho dovuto relazionarmi con altri professionisti con formazione ed esperienza diverse dalle mie, in un contesto dove le nostre capacità, diverse ma complementari, dovevano dar vita ad un unico risultato. Dover lavorare ad un progetto in cui ognuno analizza nel dettaglio il proprio settore di interesse credo che porti a risultati altamente dettagliati e professionali, oltre ad arricchire ogni componente del gruppo di lavoro con nozioni di altri settori apprese in fase di progettazione
    customer photo

    Dario Capobianco, Corso Temporary Shop Design 1°ed

  • Il corso con annesso projectwork finale "Temporary Space & Exhibition Design" 5ed. appartiene ad una di quelle esperienze che un giovane progettista dovrebbe fare per arricchire il suo bagaglio culturale, la sua visione del mondo e perchè no per divertirsi... il projectwork, che è durato due settimane, è consistito in un confronto diretto con l'azienda che forniva il suo mood e ogni gruppo cercava di aderirvi, arrivando a consegnare un progetto frutto di un apporto di tutti i componenti del gruppo, delle loro esperienze di vita e della loro prospettiva sulla realtà. L'atmosfera che si respira in questi corsi è di una enorme energia che si sente aleggiare per l'aula, dove sforzi di pensiero di una trentina di persone si concentrano in uno spazio limitato. I docenti del Polidesign, se possono apparire esigenti inizialmente, svolgono il preciso ruolo di portare il gruppo verso il risultato più corretto e insieme di motivarne i componenti. E' una parentesi veramente formativa poichè tutto è concretamente portato al soddisfacimento di un obiettivo reale, condito dai complimenti dello staff dell'azienda committente e dall'adrenalina che si prova al momento della presentazione finale.
    customer photo

    Federico Signor, Corso Temporary Space & Exhibition Design 4°ed

  • Per me che ho scelto di partecipare al NED 15, dopo aver già lavorato per alcuni anni nel mondo della progettazione architettonica, il Project Work è stata l’occasione per misurarsi in modo diretto e stimolante con tempi di lavoro serrati ma predeterminati. Infatti, ogni fase aveva tempistiche ben definite che impedivano ritardi nelle consegne, perdita di lucidità e calo di concentrazione. Inoltre, le attività in aula, caratterizzate dal confronto costante con i colleghi e dalla continua presenza dei Tutor, pronti a supportarci nei momenti di impasse, hanno fatto del corso un’esperienza formativa significativa che a distanza di tempo si rivela ancora una scelta importante!
    customer photo

    Pasquale Guarino, Corso New Enterteinment Design 15°ed

  • Grazie all'esperienza maturata nel project work del corso ho avuto modo di acquisire le capacità professionali nel settore specifico dell'exhibit, esplorando tutte le fasi del processo creativo e capendo a fondo le dinamiche operative. l'esperienza di team work. inoltre, mi ha permesso di sviluppare sinergiche relazioni interpersonali. Il corso mi ha sicuramente facilitato per ottenere il lavoro che adesso svolgo presso uno studio.
    customer photo

    Diego Thomas, Corso Temporary Space & Exhibition Design 5°ed

  • Ho frequentato il project work durante il mese di Giugno 2012, sotto la supervisione dei Professori Barbara Bisconcini San Cristoforo e Andrea Manfredi. L’intero project work, che aveva come obiettivo quello di riprogettare lo spazio esistente di una ex-stazione di servizio Agip in Piazzale Accursio, è stato svolto con professionalità e ha visto i due professori sempre disponibili a consigliare e aiutare i gruppi di lavoro. Il tempo per portare avanti l’intero progetto era magari un po’ poco, data la mole di lavoro, ma ho potuto notare ogni giorno quanto i nostri supervisori tenessero che tutti riuscissero a completare il progetto, dando sempre consigli e non rinunciando a stimolare ogni singolo gruppo con nuove idee, nuove soluzioni progettuali, prestando attenzione anche ai dettagli, che io ad esempio ho imparato a non trascurare mai. L’intero periodo di project work è stato svolto con precisione e da esso ho tratto diversi insegnamenti progettuali che fino ad allora consideravo superflui. Sono rimasta assolutamente piacevolmente impressionata.
    customer photo

    Chiara Scartezzini, Corso New Enterteinment Design 16°ed

  • L’opportunità di sviluppare un progetto per dei clienti reali e un briefing complesso, è stato qualcosa di stimolante e di grande importanza per il buon profitto del corso. Nel nostro caso, la progettazione di un "corner shop in shop" per l’azienda Cleaf, ci ha spinto a sviluppare una "cellula" per l'esposizione dei prodotti del cliente, per gli spazi dal micro al macro. Lo scambio quotidiano di conoscenze con il gruppo, i colleghi, le conferenze con i professionisti illustri sul mercato locale e globale, le lezioni giornaliere con i docenti, sono state essenziali per la progettazione e la presentazione di un progetto di design unico e di qualità.
    customer photo

    Aline Rosso, Corso Temporary Shop Design 1°ed

Ultimi progetti